7 motivi che non ci fanno realizzare i buoni propositi

7 motivi che non ci fanno realizzare i buoni propositi

Businesswoman over a cloudOgni anno ci riproponiamo di fare qualcosa di meglio, qualcosa di importante per noi… ma immancabilmente non ci riusciamo o, alla meglio, realizziamo solo un obiettivo su mille.

Il clima di festa, avere un po’ di tempo in più per noi, il passaggio simbolico ad un nuovo anno, sono tutti fattori che ci aiutano a capire che qualcosa nella nostra vita non va come vorremmo e, giustamente, ci spingono a voler migliorare.

C’è chi vuole curare di più la propria salute, dimagrire o fare sport; altri vogliono imparare una nuova lingua o a suonare uno strumento musicale; c’è chi desidera una vita sociale più ricca; insomma, ognuno ha i propri sogni, eppure non è facile realizzarli.

Perché è così difficile mantenere questi buoni propositi? Com’è possibile che accada ogni anno?!

Un motivo c’è, anzi ce ne sono 7!!

Vediamo insieme per capire dove sbagliamo e come farcela quest’anno!

1) Il motivo più stupido, eppure il più diffuso, è che dopo il periodo di vacanze riprende la routine. Torniamo alle abitudini che riempiono il nostro tempo e che fanno scorrere il tempo immutato. In questo modo rimaniamo passivi di fronte alla nostra vita e ci illudiamo di non poter cambiare… fino alle prossime vacanze! Si tratta di un errore della mente, è solo un’illusione, altrimenti ogni anno non sentiremmo il desiderio di cambiare. Per sconfiggere questo pericolo evita di riprendere le vecchie abitudini: non andare sempre nella stessa pizzeria, prova a portare il cane a passeggio in un orario diverso, dopo pranzo fai due passi invece si leggere il giornale… allo stesso modo cambia le cose più importanti!

2) Un altro fattore che spesso ci sabota risiede nell’utilizzo scorretto delle proprie energie. Chiediti quanto energie metti in attività che non ti interessano. Quante cose fai solo perché hai sempre fatto così? perché te l’ha chiesto qualcuno? perché ci sono persone che dicono che “si deve”? o perché ti sembra faticoso cercare altre modalità? La risposta sarà comunque troppe. Domandati dove puoi disinvestire energie senza pagarne eccessive conseguenze e fallo, magari gradualmente per scoprire cosa succede (di solito nulla se non che starai meglio). Scegli quello che per te è importante, ciò che può fare la differenza e dedicagli con costanza un po’ delle tue risorse ed energie ogni giorno.

3) Come le energie anche il tempo è una risorsa preziosa che spesso impieghiamo male. A volte abbiamo troppe cose a cui pensare e dedicare il nostro tempo, che sembra non bastare mai. Spesso siamo disposti a saltare i pasti o a perdere ore di sonno, sacrifichiamo affetti e relazioni massacrandoci di lavori e attività che non abbiamo scelto di fare (commissioni, burocrazia, ecc). Possiamo uscirne pianificando  una mezza giornata alla settimana in cui fare tutte le attività che ci pesano, farle senza rimandarle, concentrati, tutte di fila. Così ce ne liberiamo e non le trasciniamo di continuo. Fissiamo invece dei periodi fissi sull’agenda per fare quello che ci interessa, come se fosse un appuntamento con noi stessi, che non disdiremo, rispettando noi come facciamo con gli altri.

4) A volte ci blocca la fatica di “dire no“. Vorremmo cambiare qualcosa, ma per farlo bisogna dire di no al nostro collega o a nostra zia, rifiutando di fare un favore o di andare a trovarli. Magari ci resteranno male… ma non ci rimanete male anche voi quando dovete rinunciare a fare quello che volevate? Le relazioni importanti stanno in piedi per altri fattori, non solo per i favori fatti. Se per quel “no” la relazione subirà dei danni fatevi delle domande sulla qualità del legame che avevate costruito o su cosa quella persona voleva veramente da voi.

5) Spesso siamo spaventati dalla fatica di cambiare. E’ vero, cambiare implica un investimento di energie, fa parte della termodinamica, “nulla si crea e nulla si distrugge” ma serve energie (e quindi fatica) per trasformare qualcosa. Il punto centrale è di vedere questa fatica come quella necessaria per far partire una macchina in discesa: all’inizio bisogna spingere, ma poi la macchina va da sola! Pensiamo al risultato finale e troviamo la forza di iniziare.

6) Un aspetto che viene comunemente sottovalutato riguarda la paura del successo. Cambiare può portare degli svantaggi, solitamente emotivi: alcuni amici potranno essere invidiosi, altri prenderci in giro perché siamo diventati “diversi” da loro e da come eravamo prima. Partiamo da una considerazione cinica: se qualcuno ci vuole criticare lo farò lo stesso, che noi cambiamo o restiamo uguali. Tanto vale diventare come vogliamo!

7) E finiamo con il più insidioso dei pericoli: le distrazioni! Già, sulla via che ci porta al cambiamento ci sono mille cose da fare, anche belle, che ci incuriosiscono, che nutrono la nostra mente (guardare un bel film) o, semplicemente ci divertono (andare al mare nel weekend). Attenzione: cambiare non vuol dire “massacrarsi per cambiare”. Cambiamo per stare meglio e godere della vita, quindi teniamoci le distrazioni, ma escludiamole quando stiamo facendo qualcosa di importante, ad esempio spegnendo il cellulare, non guardando le mail, facebook o internet neanche per una sbirciatina. Queste cose le faremo dopo.

Bene, che siano realtà e non solo buoni propositi!!

Vuoi approfondire e trovare strumenti utili? 

Ti serve più tempo  e non vuoi più sprecare energie? C’è un videocorso gratuito apposta!

Vuoi cambiare la tua vita o rendere il tuo lavoro ancora più efficace e soddisfacente? Guarda i corsi e i master!

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER GUARDARE IL VIDEO!
  La tua privacy è protetta.
Get our updates!
Enter your email below to get started:
We never share your details
DOWNLOAD THE E-BOOK!
Receive for free this useful technique now.
  We hate spam and never share your details.
Articoli simili?
Rimani aggiornato sulle prossime uscite e iniziative
Privacy garantita
NB: quando ricevi la prima mail salva il mittente tra i contatti! Se usi gmail controlla che il messaggio non finisca tra le promozioni, nel caso trascinalo nella cartella principale e conferma l'impostazione per i messaggi futuri.
DOWNLOAD THE E-BOOK!
Receive for free this useful technique now.
  We hate spam and never share your details.
DONE!
An email will be sent to you in a couple of minutes. So, check in your inbox!

If you don't see it, look in the spam folder
(or in the promotion tab if you use Gmail)
Confirm the message is not "spam" and drag it to the main inbox.

Remember to add us to your contact list,
like this you can stay sure to receive our future messages.
SHARE US!
Do you like this article?
Receive free update about this and similar topics!
Privacy guaranteed
When you receive the first email please save the sender into your contacts! If you use Gmail checks that our message doesn't end up among in the promotion tab, In this case drag it into the main tab and confirm the setting for future messages.
Guarda subito
il seminario online!
I Comportamenti Evolutivi:
adattamento e fisiologia di relazioni ed emozioni umane
FATTO!
In pochi minuti riceverai una mail. Controlla la tua casella!

Se non la trovi, guarda nella posta indesiderata
o anche nel tab 'promozioni' se usi Gmail
e trascina il messaggio nella cartella principale.
In ogni casi aggiungi il nostro indirizzo alla rubrica,
così non perderai i prossimi messaggi ;)
CONDIVIDI SUI SOCIAL!
LEGGI SUBITO!
Uno strumento pratico e flessibile
CONSULTA ORA!
Un pdf di uso pratico e immediato
Watch the webinar
Evolutionary Behaviors: adaptation and physiology of human emotions and relationships
How Ethology and Neuroscience help us to understand and manage human emotions
SCARICA SUBITO!
Una pratica mappa di lavoro
ISCRIVITI ORA!
Lascia nome, email e telefono, ti ricontatteremo a breve.
ENROL NOW!
Leave your name, email and phone below and we will be in touch soon.
ISCRIVITI ORA!
Lascia nome ed email, ti manderemo un promemoria prima del seminario
e, qualche giorno dopo, il link per vedere la registrazione.
Guarda subito il video!
45 minuti di riferimenti teorici ed esempi pratici
Guarda subito il video!
45 minuti di riferimenti teorici ed esempi pratici
GET IT NOW!
A practical and flexible tool
Motivating people to change is difficult
However, there are some communication methods designed to help us with these situations.
We have gathered 7 of the most useful communication PATTERNS in this FREE mini-guide
Motivating people to change is difficult
However, there are some communication methods designed to help us with these situations.
We have gathered 7 of the most useful communication PATTERNS in this FREE mini-guide
ALIMENTAZIONE:
salute, comportamenti, umore e pensiero
Seminario gratuito online
Inserisci sotto il tuo nome e la tua mail e guarda subito il video gratuito
ALIMENTAZIONE:
salute, comportamenti,
umore e pensiero
Seminario gratuito online
Inserisci sotto il tuo nome e la tua mail e guarda
subito il video gratuito